10 gennaio 2020

Fondazione Leonardo – Civiltà delle Macchine: il futuro dei giovani è uno spazio ospitale

Dal 20 gennaio al 25 maggio cinque conversazioni in collaborazione con l’Università Roma Tre con esponenti del mondo scientifico, universitario e industriale

Roma – 10 gennaio 2020. Fondazione Leonardo – Civiltà delle Macchine apre il 2020 rivolgendosi alle nuove generazioni, organizzando un ciclo d’incontri sul futuro con rappresentanti di spicco del mondo scientifico, universitario, industriale e tecnologico.

“Il futuro è uno spazio ospitale” ovvero cinque conversazioni con Roberto Cingolani, Eleonora Ammannito, Fabiola Gianotti, Valeria Termini e Ilaria Capua, aperte a professori, studenti e tutti coloro che vogliano avere uno sguardo sul futuro, si svolgeranno presso il Teatro Palladium dell’Università Roma Tre.

Le conversazioni spazieranno dal tema dell’intelligenza artificiale e il suo rapporto con l’intelligenza umana, allo spazio, che pone l’interrogativo dell’uomo su Marte; proseguendo con le implicazioni che la scoperta del bosone di Higgs ha per la scienza e la vita; fino alle energie del futuro e alla salute circolare.

Incentivare la condivisione di conoscenze e opportunità, nella consapevolezza che per costruire il mondo del futuro siano fondamentali talenti, idee e soluzioni provenienti in primo luogo dal mondo universitario, è uno dei principali obiettivi di Fondazione Leonardo.

“Il futuro è uno spazio ospitale” è un ulteriore passo che la Fondazione compie verso le nuove generazioni che vivono nel mondo digitale, una iniziativa nata anche per contribuire alla divulgazione della cultura scientifica affinché sia a disposizione di tutti.

Calendario

•​20 gennaio ore 18.00 - Roberto Cingolani, Chief Technology e Innovation Officer Leonardo – “L’altra specie: rapporti tra I.A. e intelligenza naturale”

•​24 febbraio ore 18.00 - Eleonora Ammannito, Scientific Researcher ASI – Agenzia Spaziale Italiana - “Andare su Marte: come, quando e perché”

•​23 marzo ore 18.00 - Fabiola Gianotti, Direttore Generale Cern​ - “Il bosone di Higgs: implicazioni per la scienza e per la vita”

•​27 aprile ore 18.00 - Valeria Termini, Professore ordinario di Economia politica – Università degli Studi Roma Tre - ”Dopo il petrolio: l’energia del futuro”

•​25 maggio ore 18.00 - Ilaria Capua, Virologa e direttrice del One Health Center of Excellence, Florida University - “Salute circolare”

Accesso libero fino ad esaurimento posti

Download correlati

Comunicato Stampa "Il futuro è uno spazio ospitale"(pdf - 657 kB)

Condividi sui Social

Ultimo numero Civilità della Macchine

La Rivista - Civiltà delle Macchine

Febbraio 2021

Il primo numero del 2021 è un viaggio linguistico nella parola democrazia. Le quattro sezioni della rivista analizzano le diverse sfumature del rapporto tra il regime democratico e le sue possibili declinazioni in campo poetico, politico, economico e scientifico. Sono intervenuti, tra gli altri, Valerio Magrelli, Andrea Cortellessa, Angelo Panebianco, Sofia Ventura, Pietro Reichlin, Valeria Termini, Marcella Panucci, Laura Boella e Antonio Pascale.

Sistema Museale

Il Sistema Museale Integrato si presenta quale realtà unica in Italia comprendente musei, archivi storici e altre realtà espositive proprietà di Leonardo, con l’obiettivo di valorizzare e comunicare la memoria storica e tecnologica del Gruppo.

Con il patrimonio industriale che custodiscono, i Musei e gli Archivi vogliono essere un punto di riferimento culturale per rafforzare l’identità di Gruppo e promuoverla come valore all’esterno.

Il Sistema Museale intende diffondere quell’evoluzione tecnologica che è parte del presente e soprattutto del nostro futuro. Promossi da volontari e seniores, per rivolgersi in particolar modo ai giovani, i musei e gli archivi sono strumenti per la permanenza di una storia nella società, conservandone e tramandandone i valori. Come ponti immaginari da attraversare, qui si racconta quel progresso di cui, ancora oggi, Leonardo è protagonista.

Leggi Tutto
Copyright © 2019 Leonardo S.p.A. Privacy & Cookie Policy