21 settembre 2020

Addio a Peppino Caldarola, direttore di Civiltà delle Macchine

Il saluto di Luciano Violante, presidente di Fondazione Leonardo - Civiltà delle Macchine e di Raffaella Luglini, direttore di Fondazione Leonardo - Civiltà delle Macchine

Peppino è stato un uomo libero. Ha attraversato la vita con la leggerezza di chi sa di poter lasciare un segno. Connetteva fatti lontani e rintracciava i fili che li univano scoprendo relazioni profonde e significati nascosti. E’ stato un giornalista creativo, mai burocratico, mai piegato alla convenienza, capace di guidare équipes e di motivare chi lavorava con lui; insegnava a guardare oltre il confine. Nella nuova serie di Civiltà delle Macchine, ha dato forse il meglio di sé, riuscendo a intrecciare l’estetica della forma con l’etica del racconto. Le sue doti lo hanno reso irrequieto, a volte irritante, spesso ribelle, come le persone che hanno genialità e coraggio. In un mondo di guelfi, era un ghibellino, con ali più grandi del corpo; forse l’ultimo ghibellino della sua generazione.

Luciano Violante


È difficile pensare al Direttore Caldarola al passato
Lui che non aveva ancora chiuso un numero della Rivista Civiltà delle Macchine e già ti parlava del successivo
Mente brillante, prosa vivace, sorriso arguto
Ho conosciuto Peppino Caldarola qualche anno fa, quando fu chiamato ad occuparsi del Magazine di Leonardo (Finmeccanica).
Ci siamo ritrovati due anni fa a parlare del progetto editoriale della rivista Civiltà delle Macchine della neo costituita Fondazione Leonardo CDM
Mi ha colpito la stessa genuina e generosa passione che metteva in tutti i suoi progetti
Una passione contagiosa, a volte difficile da domare, con la quale stregava le giovani e i giovani della Fondazione che collaboravano con lui nella redazione
Amava definirsi un “combattente” e tutti avremmo voluto che vincesse questa ultima battaglia

Ciao Peppino

Raffaella Luglini

Condividi sui Social

Ultimo numero Civilità della Macchine

La Rivista - Civiltà delle Macchine

Novembre 2020

L’ultimo numero dell’anno ha come focus principale l’impatto che il 5G avrà sulla nostra società: dagli sviluppi geopolitici alle sfide che le nuove tecnologie impongono alle democrazie. L’editoriale di Enrico Savio ci introduce alla nuova civiltà digitale; il tempo è al centro delle riflessioni, tra gli altri, di Gianfranco Pasquino, Lucetta Scaraffia e Tiziana Lippiello.

Sistema Museale

Il Sistema Museale Integrato si presenta quale realtà unica in Italia comprendente musei, archivi storici e altre realtà espositive proprietà di Leonardo, adiacenti ai siti produttivi. Con l’obiettivo di valorizzare e comunicare la memoria storica, industriale e tecnologica, i musei vogliono essere un punto di riferimento culturale per le nuove generazioni e per i territori in cui sono situati.

Promossi da volontari e seniores, per rivolgersi in particolar modo ai giovani, il ‘Sistema Museale’ intende essere uno strumento di conoscenza di quell’evoluzione tecnologica che è parte del presente e soprattutto del nostro futuro. Come un immaginario ponte da attraversare, qui si racconta quel progresso di cui, ancora oggi, Leonardo è protagonista.

Leggi Tutto
Copyright © 2019 Leonardo S.p.A. Privacy & Cookie Policy